I migliori kit di strumenti per dispositivi elettronici

In questo caso ci concentriamo su quelli che riguardano i dispositivi elettronici e richiedono una maggiore precisione sia nel materiale che nell’abilità di chi li maneggia.

Tra i kit selezionati segnaliamo il modello offerto da AmazonBasics per essere abbastanza completo, affidabile e molto facile da trasportare ad un prezzo, se non il più economico, sì ragionevole in una gamma già accessibile.

Le offerte sono molto varie a seconda delle specialità. In questo caso sono generalmente caratterizzati dal fatto di essere parti più piccole molto adatte, ad esempio, ad aprire dispositivi informatici di vari formati per riparare, modificare o sostituire alcuni dei suoi componenti sensibili.

Vantaggi del kit

Il toolkit ha generalmente il vantaggio di avere tutto a portata di mano in qualsiasi momento senza dover rovistare nella cassetta degli attrezzi.

Nel caso dell’elettronica specifica è ancora maggiore in quanto di solito sono più compatte e con meno utensili (ovviamente con eccezioni a seconda dei modelli).

Cosa ci vorrà

Questo non significa che tutti questi strumenti o componenti siano forniti in un kit, ma significa che servono come campione di parte di ciò che possiamo trovare o di ciò che sarà necessario per affrontare un lavoro elettronico. Evidenziamo:

  1. Saldatore di matite: un classico in questi compiti. Indispensabile, ad esempio, per assemblare a mano i circuiti stampati e fondere i materiali attraverso il calore. Viene fornito di serie in alcuni kit, ma forse vale la pena acquistarlo separatamente per la sua importanza e la varietà sul mercato.
  2. Multimetro: La sua funzione è quella di controllare lo stato dei componenti di un circuito, misurare la tensione o la corrente, vedere se i condensatori sono carichi. È uno strumento molto versatile.
  3. Bracciale antistatico: Ci sono componenti molto sensibili alle scariche elettrostatiche che si trasmettono toccandoli. Questo dispositivo fornisce a questi componenti una maggiore sicurezza.
  4. Alimentazione: Sarà molto utile adattare la tensione e la corrente in ingresso ai valori necessari in ogni processo.
  5. Protoboard: sotto questo nome sono designate le piccole schede con i fori dove vengono inseriti i componenti elettronici e i cavi per costruire i circuiti.
  6. Componenti: Possono anche essere acquisiti in formato kit in cui sono presenti, tra l’altro, condensatori, punti di led, resistenze o transistor.

Strumenti di base

Tra gli strumenti stessi possiamo citare come fondamentali pinze, pinzette e cacciaviti.

  • Pinze: si consiglia di avere almeno una pinza a punta fine, una pinza a taglio diagonale e una pinza a taglio universale. Dovrebbe avere elastici e protezione contro possibili incidenti con corrente elettrica ed essere antiscivolo.
  • Pinzette: le pinzette a punta fine sono essenziali per i compiti di precisione. Sono appositamente progettati per contenere i minuscoli componenti che vengono saldati nei circuiti, per maneggiare i cavi e, in generale, per lavorare con ciò che, a causa delle sue dimensioni, non può essere fatto con le mani.
  • Cacciaviti: un altro degli oggetti di scena di questo e di tutti i tipi di disposizioni. In questo caso, naturalmente, sono necessari gli avvitatori di precisione.

Un consiglio utile e generico: più opzioni hai, meglio è. Nel campo dell’elettronica si utilizzano tutti i tipi, sempre di piccole dimensioni per accedere facilmente ai componenti.

Quali tipi ci sono

Nel campo dell’elettronica possiamo distinguere almeno due grandi sottogruppi o kit specifici che hanno una grande presenza sul mercato.

  • Telefoni cellulari e tablet: la vertiginosa espansione di questi dispositivi ha spinto il mercato degli utensili a recuperare il ritardo con i kit specializzati nella disposizione di questo tipo di dispositivi.
  • Riparazioni di computer: hanno anche caratteristiche specifiche, tra cui il prezzo, che di solito è piuttosto elevato rispetto alla media. In ogni caso, data la complessità di questi compiti sono di solito orientati al campo professionale.
  • Cacciaviti di precisione: la loro importanza in questi compiti è tale che esistono anche kit dedicati solo a questo utensile con manici e accessori diversi e set che possono superare un centinaio di punte diverse.

AmazonBasics: Massima utilità

Massima utilità per un kit di utensili abbastanza completo, molto facile da trasportare e ad un prezzo abbastanza ragionevole, se non economico.

Anche il suo aspetto contribuisce a collocarlo in questa posizione, poiché si chiude con una cerniera e dà l’immagine di una cartella.

Dal suo contenuto, dopo tutto l’importante, per sottolineare che il suo cacciavite magnetico viene fornito con più di cinquanta punte specifiche che lo rendono molto versatile e l’accesso a tutti i tipi di dispositivi.

Pinzette e leve affidabili e buona risposta degli strumenti sempre tenendo conto che in questi lavori delicati l’importante non è che siano duri ma precisi.

Vale a dire, materiali come la plastica sono perfettamente adeguati se l’uso è corretto.

Il suo catalogo di pezzi di ricambio gli conferisce una grande versatilità nella riparazione o nella modifica di qualsiasi dispositivo elettronico.

Come complemento, si segnala che comprende un cutter, una ventosa (molto utile per i cellulari, ad esempio), un righello metallico e un bracciale antistatico.

iFixit Pro Tech: completo e di alto livello

Partiamo dal suo principale svantaggio se il budget non è troppo elevato: il prezzo. Ecco dove finisce, visto che si tratta di un kit di altissima precisione e livello.

Al di là dei dispositivi più specifici menzionati, come il saldatore e il multimetro, che normalmente vengono acquistati separatamente, non manca nulla.

Un’ampia varietà di utensili che svolgono tutte le funzioni precise come la leva, la spinta, il sollevamento o l’avvitamento.

Nutrito set di punte che consentono l’accesso a qualsiasi angolo dei diversi dispositivi. Ad esempio, per i telefoni cellulari e i tablet è molto efficace.

Tutto sommato, molte opzioni e tutte affidabili in un contenitore compatto. Un’alternativa ottimale se si dispone già di un certo livello di tecnologia e di conoscenze. Non è orientata verso semplici accordi una tantum.

Deja un comentario